Il Vermocane

IL VERMOCANE (HERMODICE CARUNCULATA PALLAS), DETTO ANCHE "VERME CANE", "VERME DI FUOCO" O "VERME DI MARE", E' UN VERME MARINO ERRANTE APPARTENETE ALLA CLASSE DEI POLICHETI.

 

Vive sui fondali marini, soprattutto rocciosi, dei mari tropicali e sub-tropicali. Specialmente nei fondali mediterranei si può trovare a basse profondità (a partire da 7 metri circa) nascosto tra gli scogli o rasente ad essi.

È dotato di setole urticanti e, se infastidito o anche urtato inavvertitamente, può infliggere dolorose irritazioni lanciando gli aghi a uncino verso la minaccia. In caso di puntura si possono rimuovere le minuscole setole con un nastro adesivo, mentre l'applicazione di alcol può alleviare il dolore.

    

Si nutre principalmente di sostanze in decomposizione ed altri pesci morti. Non è raro trovarne un gruppetto mentre si nutre di un pesce morto. Recenti studi hanno dimostrato che il vermocane  è l’unico organismo  in grado di cibarsi e di digerire  la parte viva delle gorgonie in particolar modo delle gorgonie rosse.

Se ne trovano di diverse dimensioni, da pochi centimetri di lunghezza fino a 30 centimetri. Presenta un corpo ovale, con l’estremità posteriore munita di un ciuffetto detto  caruncula di colore rosso-arancio vivo.